02.07.2018 La popolarità della merenda altoatesina

Lo spuntino che rende ogni gita più interessante

Nei pascoli di montagna si dice non esservi alcun peccato, ma in Alto Adige questo non è del tutto vero; qui abbiamo infatti il nostro piccolo peccato di gola: lo Speck Alto Adige! Lo speck fa parte a pieno titolo delle gite in montagna tanto quanto gli scarponi o lo zaino, e la tipica merenda altoatesina sarebbe impensabile senza un pezzo di speck.

La merenda altoatesina nasce dalla tradizione contadina, quando si rientrava a casa dopo lunghe giornate di lavoro nei campi; oggi è diventata un piatto tipico servito come spuntino nelle malghe, ma il contenuto non è assolutamente cambiato: protagonista è lo speck, tagliato a pezzetti o affettato, servito su un tagliere di legno e accompagnato da formaggio di malga, Kaminwurzen (il tipico salamino affumicato), cetriolini sott’aceto, burro, pagnotte valdostane e pane di segale croccante. Riuscite a immaginare qualcosa di meglio di una merenda altoatesina dopo una gita tra le pittoresche montagne della regione?

Accompagnatela con un bicchiere di Schiava dell’Alto Adige, un abbinamento senza tempo, oppure provatela con una birra con il marchio di qualità Alto Adige o un succo di mela naturale: dei veri classici per una merenda perfetta! 

La popolarità della merenda altoatesina

A questo punto non vi è forse venuta voglia di una fetta di speck con del pane fresco altoatesino e un bel bicchiere di Schiava da portare con sé nello zaino durante una gita o da gustare seduti in malga davanti a panorami mozzafiato?

Le montagne dell'Alto Adige vi chiamano per una esperienza indimenticabile. Accompagnati, naturalmente, dal nostro Speck Alto Adige IGP.