23.02.2020Spazio ai giovani

La perfetta fusione tra le ricette tradizionali e le tecniche di lavorazione moderna    


Mantengono un saldo e costante legame con le tradizioni e con la loro storia ma hanno sempre lo sguardo rivolto al futuro: questi sono i giovani produttori a cui è affidata la produzione di Speck Alto Adige IGP. A loro, dobbiamo profonde innovazioni all’interno delle aziende familiari.

Le aziende produttrici di Speck Alto Adige IGP che hanno saputo cedere il passo alle giovani leve, mantengono la loro forma artigianale, ma si contraddistinguono per un forte carattere innovativo. Uno degli strumenti più sfruttati è senza dubbio il commercio online, che permette alle aziende di presentare e vendere i loro prodotti su nuovi mercati, più grandi e specializzati, privilegiando la vendita al dettaglio alla GDO e facendo crescere la propria presenza nei canali di nicchia. Costante attenzione viene comunque sempre data anche alla creazione di negozi al dettaglio dotati di strutture di produzione e impianti all’avanguardia.

 

Gusto ed energia a colazione  

 

Rispetto della tradizione, dedizione, coerenza e lungimiranza sono solo alcune delle doti necessarie al successo in questo campo. Doti che si affiancano alla consapevolezza della primissima qualità delle materie prime e del prodotto finale. I giovani produttori di Speck Alto Adige IGP inoltre, non si limitano solo a imparare i segreti del mestiere fin da piccoli, ma sono costantemente impegnati nella loro formazione professionale. Imparano il mestiere del macellaio a tutto tondo e ottengono addirittura il titolo di Mastri artigiani o Maestri salumieri.

Lo spirito innovativo e imprenditoriale dei giovani produttori di Speck Alto Adige IGP è dentro il loro DNA. Seconde, terze o quarte generazioni, sono diversi i giovani imprenditori impegnati nella lavorazione e commercializzazione di Speck Alto Adige IGP, che oggi stanno dando un contributo significativo alla crescita delle proprie aziende familiari, allargando mercati e fatturato, esportando in nuovi paesi in tutto il mondo e applicando le più moderne innovazioni di processo e prodotto al fine di reinventare ogni giorno uno dei prodotti tipici dell’Alto Adige.

Nuove e brillanti idee accumunate però da una certezza: per fare un prodotto di qualità come lo Speck Alto Adige IGP, è fondamentale sfruttare al meglio le nuove tecnologie e innovazioni, ma serve combinarle anche con le tradizioni e l’artigianalità, senza avere fretta e dando al tempo le 22 settimane necessarie per poter avere lo Speck Alto Adige IGP come espressione migliore di un territorio eccellente.