Macelleria Gstör

Gstör SAS
Il noto marchio a fuoco che contrassegna e identifica lo Speck Alto Adige giunto a maturazione viene apposto sulle nostre baffe solamente dopo circa 25 settimane“ Franz Tschenett.

Un unico riferimento per tutto

Non capita spesso di trovare una realtà come quella della famiglia Tschenett di Lagundo. Tutto parte dal piccolo allevamento, da cui provengono gli animali che vengono macellati in proprio e le cui carni vengono vendute nella macelleria di famiglia e possono essere degustati nei ristoranti di proprietà: Hotel Gstör, Grill-Garten, Residence Pensione Sonnenbichl, Dependance Töllerhof, Ristorante messicano e Pizzeria Gstör.

Per la famiglia Tschenett è importante che lo speck raggiunga un determinato grado di stagionatura. Il noto marchio che contrassegna e identifica lo Speck Alto Adige giunto a maturazione viene apposto sulle baffe solamente dopo circa 25 settimane. Uno speck più grasso è più buono. Qui si dice infatti che lo speck perfetto deve avere i colori della bandiera dell’Alto Adige, cioè metà rosso e metà bianco.

Il nonno aveva acquistato il maso in cui si trova tuttora l’azienda. Il figlio era però morto molto giovane, lasciando la moglie e quattro figli. Uno di questi é il padre di Franz Tschenett, che vuole portare avanti il sogno del nonno. Trova una moglie che lo affianca in tutto e per tutto e che si dedica con entusiasmo alla ristorazione. Lui stesso si occupa della costruzione dei vari edifici, e la crescita dell’azienda è un qualcosa che si può seguire visibilmente. E’ un modo di affrontare le cose insito anche nel figlio Franz: insieme portano avanti il loro progetto. La famiglia non intende espandere ulteriormente il settore della macelleria, e non è neanche sua intenzione vendere a supermercati o grossi distributori. I Tschenett preferiscono produrre nella consueta qualità e puntare sui prodotti locali.

Gstör SAS
Gstör SAS
Via Vecchia 40, 39022 Lagundo
Tel. +39 0473 448 354

info@gstoer.com | www.gstoer.com