de | en

Il marchio di qualità dell’Alto Adige

Garantito dal Consorzio Tutela Speck Alto Adige

Solo quando il marchio Alto Adige viene impresso a fuoco nella cotenna, tutto è davvero come vuole la tradizione. Solo allora infatti lo speck è un autentico “Speck Alto Adige IGP”. La sigla IGP sta per “indicazione geografica protetta”. Un riconoscimento che l’Unione Europea attribuisce a quei prodotti alimentari che vengono elaborati secondo metodi tradizionali, in una determinata area geografica. Dal 1996 può utilizzare la denominazione “Speck Alto Adige IGP” soltanto quel prosciutto prodotto in Alto Adige da cosce suine in base al procedimento tradizionale. Gli ingredienti sono da decenni: poco sale, poco fumo e tanta aria fresca di montagna e naturalmente anche il tempo. Solo quanto tutti i criteri di qualità sono soddisfatti e tutti i controlli sono stati superati, lo speck può utilizzare la sua denominazione geografica protetta “Alto Adige”.

Per garantire questa qualità, nel 1992 fu fondato il “Consorzio di Tutela Speck Alto Adige”. Al consorzio aderiscono solo quei produttori che si impegnano a produrre lo speck secondo metodi tradizionali e che superano tutti i controlli previsti dal disciplinare di produzione. Il Consorzio Speck Alto Adige ha sviluppato in collaborazione con l’Istituto di controllo indipendente INEQ (Istituto Nord Est Qualità) un sistema per verificare il rispetto dei criteri di qualità in tutte le fasi della lavorazione del prosciutto: dalla selezione della carne, fino al prodotto finito. Gli ispettori controllano la stagionatura, il rapporto tra le parti grasse e magre, il contenuto salino, l’aspetto, la consistenza, l’aroma e il sapore.

Lo Speck Alto Adige IGP è uno dei prodotti alimentari di qualità più controllato d’Italia: circa un terzo delle baffe di speck viene regolarmente ispezionato da controlli indipendenti. Solo il 40% dei 5.5 milioni di baffe di speck prodotte ogni anno in Alto Adige ottengono il marchio di qualità. A riprova di quanto siano severi ed efficaci i controlli di qualità. Perciò, al momento dell’acquisto, fate attenzione al marchio di qualità “Speck Alto Adige IGP”, facilmente riconoscibile per il logo “Speck Alto Adige IGP” sulla pettorina verde.